Google Chromecast – Cos’è e come funziona

Google Chromecast è un dispositivo di riproduzione multimediale o di dati audiovisivi sviluppati dalla nota società tecnologica Google. I dispositivi della linea Chromecast sono costituiti da dongle, adattatori che si collegano alle porte USB o HDMI di altri dispositivi come computer, smart TV e altri. Sostanzialmente, servono per fornire alcune funzionalità aggiuntive. In questo articolo conosceremo meglio Google Chromecast, vedremo come funziona, i suoi vantaggi e ovviamente i suoi svantaggi.

Cos’è e come funziona Google Chromecast

I dongle consentono agli utenti di Google di trasmettere in streaming contenuti audiovisivi riprodotti su computer o telefoni cellulari su televisori o sistemi audio ad alta definizione tramite WiFi e applicazioni. Inoltre, i dongle sono in grado di fare in modo che i televisori riflettano i contenuti visualizzati dal browser di Google Chrome e dagli schermi di alcuni dispositivi Android.

Google Chromecast per lo streaming
Google Chromecast per lo streaming

Attualmente, la linea Google Chromecast ha tre generazioni di dongle e due modelli speciali. La prima generazione è del luglio 2013 ed è composta da dispositivi di streaming video. Successivamente, è stata sviluppata la seconda generazione e un modello di dispositivo di streaming solo audio chiamato Chromecast Audio.

Google Chromecast si è evoluto in modo significativamente in un arco di tempo relativamente breve, poiché in soli sette anni ha sviluppato tre generazioni e due modelli speciali che presentano aspetti inediti volti a migliorare l’esperienza dell’utente durante la trasmissione su TV o su sistemi HDTV.

Offre due metodi di trasmissione dei dati; la prima si avvale della tecnologia degli smartphone e dei tablet e delle applicazioni che supportano la tecnologia Google Cast. Mentre la seconda è responsabile del contenuto di Google Chrome del computer e quello dei contenuti multimediali su alcuni dispositivi Android.

Dispone di un menu personalizzato in base alle preferenze dell’utente e riproduce vari insiemi di file multimediali come foto, immagini satellitari, notizie, bollettini meteorologici e molto altro ancora. I dongle Chromecast sono alimentati da cavi USB e sono in grado di connettersi a una porta HDMI su un display HD.

Google Chromecast di seconda generazione

I Chromecast di seconda generazione assomigliano a dischi circolari che hanno un cavo HDMI con porta micro USB, LED e pulsante di ripristino. Sono dotati di un processore dual-core da 1,3 GHz, 512 Mb di RAM e 256 Mb di memoria interna. Inoltre, WiFi 802.11 b/g/n/ac da 2,4GHz/5GHz e sicurezza WEP, WPA/WPA2.

Chromecast Audio sono dongle esternamente simili ai Chromecast di seconda generazione, sebbene internamente abbiano un processore audio. Questo dispositivo può riprodurre solo il suono, quindi, non ha un connettore HDMI o un’interfaccia video.

Google Chromecast di terza generazione

I Chromecast di terza generazione si caratterizzano per la risoluzione da 1080p e 60 FPS al supporto di riproduzione offrendo una velocità superiore rispetto ai dongle di seconda generazione. Tuttavia, mantiene gli standard di connessione wireless, sicurezza e HDMI di terza generazione.

Google Chromecast Ultra

I Chromecast Ultra sono dongle in grado di trasmettere contenuti multimediali in 4K da piattaforme come Netflix, YouTube e tantissimi film e serie TV in streaming. Pertanto, è in grado di migliorare il trasferimento dei dati, riducendo così i tempi di caricamento dei video e la reazione del dongle.

Tecnologia Google Cast

La tecnologia Google Cast consente alle applicazioni di utilizzare dongle Chromecast basati sul Software Development Kit (SDK). A sua volta, questa tecnologia è composta da un’applicazione di rilascio basata sul sistema operativo del dispositivo che viene utilizzata dall’utente e da un’applicazione ricevente che viene eseguita in un ambiente simile a quello del browser Google Chrome.

Come funziona Google Chromecast

Sostanzialmente, Google Chromecast fa funzionare un telefono cellulare o un computer come un controllo TV personalizzato che consente di visualizzare i contenuti multimediali del dispositivo, regolare il volume, creare una playlist, mettere in pausa, riavvolgere la riproduzione e molto altro ancora. Per renderlo possibile, Chromecast utilizza la tecnologia DLNA e Miracast costituendo ciò che è noto come Google Cast.

Google Cast, fa sì che le applicazioni per computer e dispositivi mobili sviluppino funzionalità per consentire la comunicazione con il dongle, poiché intervengono le applicazioni di trasmissione e ricezione. Per questo motivo, il Chromecast dipende dalle applicazioni Android o Chrome supportate dalla tecnologia Google Cast per funzionare poiché non dispone di una propria applicazione.

Chromecast non si occupa completamente del cellulare o del computer, quindi è possibile eseguire altre funzioni durante lo streaming di contenuti multimediali. Inoltre, la memoria Chromecast non viene utilizzata per archiviare le applicazioni.

A cosa serve Google Chromecast

In generale, Chromecast viene utilizzato per riprodurre e visualizzare qualsiasi tipo di contenuto audiovisivo o multimediale dal cellulare o dal computer su un televisore o un sistema audio per avere una migliore esperienza.

Ciò porta a diversi possibili usi come ad esempio poter guardare video e film da applicazioni mobili o tablet. Si possono creare delle playlist video o audio, si possono riprodurre contenuti musicali in streaming da app come ad esempio Spotify.

Come utilizzare Google Chromecast

Secondo Google, per utilizzare Chromecast è necessario possedere oltre al dongle, un account Google, uno smartphone o tablet, l’ultima versione di Google Home e l’app Google. Se vogliamo visualizzare i nostri contenuti su TV, deve avere un ingresso HDMI. Serve necessariamente una connessione Internet wireless sicura e il dispositivo mobile deve supportare le funzionalità del dongle. Tuttavia, questi dispositivi presentano alcune pecche che la concorrenza è stata in grado di eludere adeguatamente.

I vantaggi sono che il dongle Chromecast sono uno dei dispositivi più economici sul mercato e costano un terzo del prezzo della concorrenza. Consentono di visualizzare i video di YouTube direttamente dal dispositivo poiché l’applicazione di questo servizio per cellulari e tablet è associata a Google Cast.

È compatibile con vari dispositivi, computer e sistemi operativi poiché può essere configurato da un computer con Windows o Mac OS oppure, da uno smartphone o tablet con Android, iOS o Chrome OS. Non contribuisce all’esaurimento della batteria del cellulare, tablet o laptop.

Consente al cellulare, tablet o laptop di funzionare come telecomando TV, consentendo di accendere il dispositivo in un modo più versatile. La maggior parte dei file multimediali e audiovisivi archiviati su un dispositivo mobile o computer possono essere visualizzati da uno schermo più grande con una migliore qualità grafica e audio.

[content-egg module=AmazonNoApi template=list limit=1]

Altri articoli che ti potrebbero interessare: