I primi elettrodomestici

La storia che riguarda i primi elettrodomestici è lunga e interessante. In questo articolo, facciamo una sintesi partendo dall’utilizzo del primo elettrodomestico che si poteva trovare nelle case partendo dal 1910. In quell’anno, le faccende domestiche potevano arrivare ad occupare fino a 12 ore al giorno. Oggi, grazie alla tecnologia e alla ricerca, i tempi necessari per le faccende domestiche si sono ridotti al minimo lasciando molto più tempo per altri lavori e altre faccende quotidiane.

I primi elettrodomestici vs elettrodomestici di ultima generazione
I primi elettrodomestici vs elettrodomestici di ultima generazione

I primi elettrodomestici del 1910

Nel 1910, si impiegavano anche fino a sei ore di tempo per cucinare. Le faccende domestiche non erano una passeggiata e gli elettrodomestici di “nuova” generazione nei primi anni del 1900 non erano per niente facili da trovare. Questi dispositivi, già da allora, potevano far risparmiare molto tempo e potevano già fin da allora, rivoluzionare la vita domestica ma se si trovavano in commercio, si potevano acquistare soltanto ad un prezzo esorbitante.

Ad esempio, il primo aspirapolvere verticale della Hoover era stato inventato da James M. Spangler, un bidello di un grande magazzino dell’Ohio in America. Aveva modificato un dispositivo per pulire i pavimenti realizzando il primo aspirapolvere verticale per poi depositare il brevetto con un nuovo design.

Il brevetto è stato poi venduto alla moglie di suo cugino, William Henry Hoover. Da qui, il nome “Hoover” è diventato un brand di elettrodomestici ancora oggi molto noto. Sempre nei primi anni del 1900, fu la lavatrice Thor a rivoluzionare il lavoro di moltissime donne che ritenevano questa lavatrice come un vero supereroe.

I primi elettrodomestici: Lavatrice e asciugatrice

La prima lavatrice della storia è stata la “Thor”, un elettrodomestico che prendeva il posto di vasche zincate, lavabi e soprattutto dell’olio di gomito. Ha rivoluzionato il lavaggio dei vestiti partendo per la prima volta dall’America.
La prima asciugatrice invece, apparve sul mercato nel momento in cui le persone erano veramente stanche di non poter stendere il loro bucato ad asciugarlo soprattutto durante i gelidi inverni. Fu J. Ross Moore ad inventare la prima asciugatrice.

Ferro da stiro e frigorifero

Sempre nel 1910, un’azienda chiamata Hotpoint sviluppò un ferro elettrico che era più caldo sulla punta, rendendo più facile stirare. Tre anni più tardi, nel 1913, fu inserito in commercio il primo frigorifero con le ultime e migliori tecnologie di refrigerazione.

Questi frigoriferi erano a ghiacciaia e mantenevano il cibo fresco con blocchi di ghiaccio che dovevano essere riempiti regolarmente. Solo più tardi, nel 1918 fu inventato il primo frigorifero elettrico. Iniziò da allora la produzione in serie di frigoriferi elettrici per uso domestico e senza bisogno di ghiaccio.

Lavastoviglie e forno elettrico

La lavastoviglie elettrica iniziò ad essere venduta a partire dal 1920. Già da allora, la lavastoviglie era portatile e si utilizzava caricando le stoviglie per poi premere semplicemente un pulsante. Il forno elettrico invece, fu immesso sul mercato a partire dal 1913 ma i primi modelli erano veramente molto differenti da quelli di oggi. Erano costruiti con pareti d’acciaio spesse almeno due centimetri per mantenere il calore.

Altri articoli che ti potrebbero interessare: